Ti trovi in: Skip Navigation LinksHome --> Associazione Dafne --> Regolamento Associazione Dafne

REGOLAMENTO

L’Associazione DAFNE ha sede in AISONE, via TORRE n.6, 12010 CUNEO.
Non ha scopo di lucro ed è apartitica.

Punto 1: Consiglio Direttivo.

Il Presidente ha il compito di avviare e mantenere i contatti con Enti, Associazioni, Teatri, privati, e con tutti coloro che siano interessati all’attività dell’Associazione; tenere i contatti con la stampa.
Il Direttore Artistico-Musicale cura l’’organizzazione delle prove e della preparazione tecnica; individua gli spettacoli da proporre sulla base delle voci e strumentisti disponibili e presiede alle riunioni con i consulenti musicali;collabora allo sviluppo di tematiche artistiche.
L’Amministratore gestisce e cura la parte finanziaria dell’Associazione esprimendo il suo parere puramente finanziario circa la scelta dei programmi da eseguire.
Il Consiglio Direttivo deve restare in carica minimo un anno.

Punto 2: elezioni dei membri del Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo eleggerà il Segretario che dovrà redigere i verbali delle assemblee, collaborare con gli altri membri del Consiglio Direttivo nell’organizzazione del lavoro dell’Associazione.
Resterà in carica un anno e potrà essere rieletto.

Punto 3: attività

L’Associazione DAFNE si propone:
A) Organizzare concerti, spettacoli, concorsi, attività didattiche e culturali con l’inserimento in queste attività di uno o più soci.
B) Aiutare i soci a formarsi un esperienza in campo artistico, inserendoli negli spettacoli organizzati dalla Associazione, coadiuvandoli anche nello studio.
C) Avviare i profani all’ascolto delle opere liriche aiutandone la comprensione attraverso i dibattiti, conferenze e concerti guidati.
D) Collaborare con altre associazioni, enti o quanti lo richiedano per organizzare le attività del punto A.

Punto 4: soci

La prestazione collaborativa verso l’Associazione implica automaticamente l’iscrizione annuale in qualità di socio ordinario. Requisiti richiesti al socio ordinario:
A) Dimostrare tramite colloquio o audizione di essere in grado di prendere parte attiva in qualsiasi veste a una delle attività pertinenti all’Associazione.
B) Obbligo del pagamento della quota associativa e di uniformarsi alle disposizioni del Comitato Costituente e all’osservanza del presente Statuto e Regolamento.
C) Per una migliore gestione delle attività, il socio, dopo aver compilato la scheda di iscrizione, dovrà comunicare al Consiglio Direttivo il curriculum aggiornato, i suoi impegni di lavoro extra-associazione e comunicare l’indisposizione o l’impossibilità a prendere parte ad uno spettacolo, o all’attività di cui è stato incaricato;almeno 48 ore prima della rappresentazione avvalendosi di un sostituto.
D) Il socio è tenuto a svolgere al meglio l’attività dell’Associazione collaborando con il Consiglio Direttivo nel comunicare nomi e indirizzi di Enti, Associazioni interessate agli spettacoli e attività culturali in programma; nomi e indirizzi di possibili sostenitori.

Punto 5: finanze.

• I soci che con il loro comportamento turbassero le normali attività dell’Associazione o si dimostrassero moralmente indegni di farne parte, potranno essere espulsi dal Consiglio Direttivo.
• Qualora venisse deliberato lo scioglimento dell’Associazione il suo patrimonio sarà devoluto secondo le decisioni del Consiglio Direttivo.
• L’Associazione può accettare donazioni o sovvenzioni da Enti, Ditte o privati cittadini.
• Compensi Economici
Detratte le eventuali spese e tasse e contributi, il guadagno di ogni serata e/o attività verrà così ripartito:
a) 6% Fondo cassa all’Associazione
b) 3% al Presidente
c) 3% al Direttore Artistico-Musicale
d) 3% al Segretario
e) 85% Da dividersi tra i partecipanti alla rappresentazione
• Qualora sia vacante uno degli incarichi suddetti, la percentuale andrà nel Fondo cassa dell’Associazione.

Punto 6: assemblee

A complemento dell’art. 7 dello Statuto si puntualizza che la convocazione dei soci è ritenuta valida tramite posta elettronica e fax.